Ultime recensioni

venerdì 22 gennaio 2016

✎Recensione ▫ Invisibile di Andrea Cremer & David Levithan

Buongiorno lettori, come promesso ecco la recensione di questo romanzo! Non sono tanto soddisfatta e lo ammetto, la trama però aveva delle potenzialità mal sfruttate. Veniamo quindi ai dati del romanzo e la recensione!
❝ Invisibile
di Andrea Cremer & David Levithan ❞

Editore:
Newton Compton - Data di uscita: 14 gennaio 2016 - Prezzo: 9.90€
Voto: ★★★★★ Trama: Stephen è abituato a non essere notato. È nato così. Invisibile. A causa di una maledizione. Elizabeth ha desiderato spesso di essere invisibile. Se la gente non ti vede, nessuno può ferirti. Quando i due si incontrano però, qualcosa cambia per sempre nelle loro vite. Stephen si accorge con stupore che Elizabeth riesce a vederlo, e la ragazza si rende conto che desidera essere vista da Stephen, che non ha paura di mostrarsi a lui. Cosa sta succedendo? Da dove ha origine la maledizione che pesa sulla famiglia di Stephen? All’improvviso i ragazzi si ritrovano catapultati in un mondo segreto popolato da maghi e stregoni, di fronte a una scelta difficile, che mette in gioco il loro amore e le loro vite.
Finito di leggere il romanzo mi sono chiesta: questo libro doveva essere scritto da una sola persona. Sembra che di punto in bianco qualcuno abbia rubato il manoscritto per poterlo indirizzare verso una storia più fantasy che romance.
Se il romanzo era partito con un instalove assurdo (ma tutto sommato non mi ha infastidita) a quasi metà della lettura abbiamo accantonato l'amore sbocciato tra i protagonisti per immergerci nel cerchio delle maledizioni. Si perché dovete sapere che il libro ad un certo punto fa tipo un brusco cambio di direzione dove i sentimenti sono messi proprio all'ultimo gradino e si parte alla ricerca di un nonno malvagio per poter spezzare la maledizione di Stephen. Così caruccio che mi ha fatto scendere qualche lacrimuccia, tanta tenerezza al contrario di Elizabeth. Se quella ragazza inizialmente mi ispirava solidarietà, ad un certo punto l'ho odiata. Era tutto un io, io, io, mettendo Stephen al secondo posto e concentrandosi su se stessa, sulla sua missione, lasciandolo solo e mettendo una distanza tra i due. La mossa secondo me è stata fatta perché essendo un volume unico dovevano stringere i tempi e quindi hanno sacrificato la parte romance. Grossa stronzata a mio parere. O fai un paranormal dove c'è un ostacolo che si frappone tra i due ma che è messo in secondo piano, o fai un fantasy dove l'amore si corona verso la fine. Cosa mi spiega farli innamorare subito se dopo cinque minuti si vedono di sfuggita?!  Così non si capisce il senso del libro. Certo, la parte fantasy è stata interessante ma da essere sviluppata in tempi più lunghi (aka almeno una duologia suvvia), avrei preferito leggere di più sull'argomento ma essendo autoconclusivo ho avuto solo un assaggio che mi ha lasciato l'amaro in bocca. E' come trasferirsi in un nuovo quartiere e non andare oltre al proprio cancelletto di casa, insomma, io voglio vedere e conoscere il luogo, no?!
Il finale mi ha delusa, lo ammetto. Non è un finale, suvvia, questo è sadismo a mio parere.
Gli do 3 stelline per la parte fantasy ma per il resto grosso buco nell'acqua, se cercate storie d'amore state alla larga.
post signature

19 commenti:

  1. Ciao Jessica, sto leggendo pareri diversi su questo romanzo. Ne ero molto incuriosita appena letta la trama, ma dopo aver letto un pò di recensioni sono un pò scettica! Chissà magari gli darò una possibilità prima o poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho letto ancora nessuna recensione a giro ma voglio rimediare assolutamente giusto per vedere se tutti hanno avuto il mio stesso pensiero, di solito però quando c'è gente in disaccordo è sullo stesso punto.. se lo leggi verrò sicuramente da te!

      Elimina
  2. Hm, non lo so. Questo libro me lo hai fatto conoscere tu e mi avevi anche incuriosita molti! Ora però ho qualche dubbio. Non so se vale la pena acquistarlo. Sicuramente aspetterò un po' e poi magari vedrò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acquistarlo? Io non ci spenderei soldi sopra, sopratutto in formato cartaceo!

      Elimina
  3. Mi incuriosisce ancora... anche se vorrei tanto sapere di chi è la responsabilità del cambiamento... Leviathan, Cremer: fuori il colpevole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come detto la parte fantasy merita però sarebbe stato bello un approfondimento, abbiamo avuto solo un piccolo assaggio, secondo me c'era di più che si poteva esplorare a proposito!

      Elimina
  4. mmm e lo consigli a chi invece non cerca per forza una storia d'amore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente si! Infatti penso che sarebbe stato meglio mettere la parte iniziale del libro sul finale, ecco, così il libro per me avrebbe avuto mooolto più senso ;P

      Elimina
  5. A me sacrificare la parte romantica per un fantasy è una cosa che non disturba affatto, anzi! Però sincerametne se la parte fantasy è così frettolosa e accennata, ammetto che lascerò perdere! Grazie per la recensione, attendevo proprio un parere su questo libro! c:

    *depenna dalla wishlist*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, anzi, dovresti fare proprio l'opposto! La cosa che mi ha fatto innervosire è stato l'instalove immediato, poi, il libro cambia direzione e veniamo indirizzati ad un fantasy (che non era strutturato male, anzi, era interessante ma con ancora delle domande in sospeso... molte domande in sospeso) quindi mi chiedo, perché farli subito innamorare se poi questo amore passa in secondo piano e del tutto.. inesistente? Perché poi il libro prende una piega un po egoistica, se inizialmente il libro era Stephen centrico siamo passati da Elizabeth e l'invisibilità passa in secondo piano.. non ho capito il senso, giuro. Se la storia doveva togliere la maledizione a Stephen, perché passiamo ad Elizabeth? Capisco il doppio pov, ma boh, a questo punto anche il titolo è fuorviante..

      Elimina
  6. Ciao Jessica.
    Ma che bruttissima delusione sentirti parlare così di questo libro, non l'ho ancora letto ma ce l'avevo in lista perchè la trama mi aveva molto, molto incuriosito. Poi io ho un grande problema con le protagoniste femminili soprattutto se voci narranti e se non mi piacciono scarto tutto il libro, sentendoti quindi parlare così della protagonista... bhe non mi viene tanta voglia di leggerlo a questo punto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io pensavo ad una storia d'amore ad essere sincera, ma poi il tutto si è andato ad affievolire e mi è dispiaciuto che abbiano messo da parte il romance, se strutturato bene era una bellissima storia d'amore!

      Elimina
  7. sono davvero curiosa di leggerlo! Mi spiace che non si sia rivelato all'altezza delle aspettative!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sono curiosa di leggere la tua recensione, sono sempre alla ricerca di un confronto quando si tratta di libri letti ;P

      Elimina
  8. Questo libro mi ispirava tanto, ma la tua non è la prima recensione negativa che leggo xD A questo punto mi sa che passo, anche se sono curiosa di leggere altri libri di entrambi gli autori ^^
    Bella recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa quasi piacere di non essere l'unica a pensarla così, mi sento meno sola! Ti ringrazio!

      Elimina
  9. Ciao Jessi, mi ispira molto questo libro ma la tua stessa opinione me l'ha data la mia amica che l'ha letto e ora lo leggerò andandoci con i piedi di piombo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggerò la tua recensione allora, sono curiosa di vedere se la vediamo allo stesso modo!

      Elimina
  10. Eccomi, sono anche io passata di qui :3
    OMG *.* Aliceeeeeeeeeeeeeeeee!

    Adooooro il tuo blog e ovviamente mi sono iscritta (Ilaria).

    Uff, questo libro mi ha delusa molto T.T Idea ottima ma sviluppata malissimo! A quanto pare il signor Levithan ha questo viziaccio >.<

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...