Ultime recensioni

martedì 2 febbraio 2016

10 Cose da sapere riguardo i romance storici + scopriamo la mia top ten!

Giorno lettori, oggi è martedì e ho deciso di fare un post un po chiacchiericcio! Mi sono accorta che molti di voi non avendo letto quasi nulla di questo genere magari non sapete cosa aspettarvi, quindi, perché non fare un post in cui vi elenco un po di cose che potete aspettarvi? Magari vi darà il giusto slancio per provare a leggere qualcosa. Ho deciso che più sotto inserirò altrettante dieci copertine con i romance storici che più mi sono piaciuti, cliccando potrete andare leggere la trama, ma ora veniamo prima alla lista:

1) I romance storici sono scritti in terza persona.
Difficilmente troverete un romanzo di questo genere in prima persona, non chiedetemi perché. Magari è per l'epoca o magari questo genere di romanzo impone un punto di vista che non sia strettamente unico ma che sia corale, non è però qualcosa che possa infastidire. Ormai io sono abituata a ciò e vederli in prima persona mi suonerebbe un po strano.
2) Spesso ci sta la presenza di entrambi i Pov.
Vade retro, New Adult. I Pov alternati esistevano già da tempo. Una cosa che mi piace molto di questo genere è avere la possibilità di conoscere entrambe le versioni, sia maschile che femminile, così da conoscere l'evolversi dei sentimenti di entrambi.
3) Di solito tra i due protagonisti corrono un po di anni.
Non so se è qualcosa che possa darvi fastidio ma gli uomini iniziano a guardarsi intorno dai 26 anni in su, anche se spesso e volentieri mi sono trovata davanti protagonisti che avevano superato da pochi anni la trentina. Per quanto riguarda la protagonista femminile si parla sempre di una giovane in età da debutto in società, quindi sui 17-18 anni, considerate che se non ci si sposava ad una certà età e si partecipava a troppe Stagioni Londinesi eri considerata una zitella.
4) Preparatevi a delle protagoniste che non sempre guardano l'etichetta.
Io cerco spesso protagoniste che vadano oltre alle convenzioni sociali, che leggono, giocano a scacchi e che facciano altro, oltre ad organizzare gli eventi mondani. Di solito punto a romanzi in cui abbiamo un carattere forte ma che uniscano dolcezza e grande umanità.
5) Libertini con un carattere cinico e chiuso.
Non troverete mai un uomo che sia l'opposto del libertino. Molti di loro infatti non fanno altro che mantenere le proprie amanti per soddisfare i loro bisogni, negandosi però la felicità nel frattempo. Alcuni presentano gravi ferite nell'anima inflitte da persone che avrebbero dovuto amarli o proteggerli dalle avversità della vita. Mi piace quando svelano piano piano una parte di loro, quando si aprono e iniziano a sorridere alla vita.
6) Difficilmente avremo l'opportunità di leggere un romanzo che avrà protagonisti una cameriera e un uomo titolato.
Non so perché, ma le conto sulle mani delle dita romanzi così. Spesso infatti sono protagonisti nobili tra di loro, la cosa ovviamente non mi secca alquanto, ho già i romanzi contemporanei che mostrano l'amore nato tra gli attori e i semplici persone comuni.
7) Preparatevi alla stagione Londinese.
Una delle cose che mi piacciono tanto sono le feste e i balli che si danno in cui le donne sono a caccia di marito e gli uomini della moglie. Non solo quindi ci verranno descritti delle meravigliose sale da ballo ma anche i famosi pettegolezzi che possono nascere in quel momento. Infatti, una delle cose più catastrofiche per una giovane donna è essere l'oggetto del pettegolezzo, uno infatti potrebbe al tal punto rovinarti da doverti ritirare in campagna per il resto della vita. I nobili si sa, sanno essere altezzosi e spietati.
8) Protagonisti paragonati ad adoni e donne ninfe dei boschi.
Ovviamente le autrici sanno come far sognare le loro lettrici. Una delle cose che apprezzo è leggere come l'aspetto fisico del protagonista sia qualcosa da farti venir voglia di fuggire con lui a Gretna Green e sposarlo subito. Un'altra cosa che mi piace e che le giovani siano belle ma non quel tipo di ora mi trucco per andare in discoteca e boom, oltre ad essere rimorchiata vengo pure invischiata in un triangolo amoroso, ommioddio! io ovviamente parlo di quelle che sanno di essere belle ma mantengono comunque un cuore d'oro e pieno di altruismo, oppure per loro la bellezza è qualcosa di secondario.
9) Addio triangoli amorosi.
Non penso di aver mai letto di una protagonista innamorata di due uomini, giuro. Una delle cose che amo è il fatto che non ci sia la ragazza che deve scegliere quale dei due sposare. Più che altro la figura che tenta di allontanare la coppia è spesso la famiglia stessa o un amante di lui messa da parte.
10) Spesso i libri fanno parte di una serie in cui i protagonisti saranno quelli della stessa famiglia.
Raramente leggo i volumi successivi, io di solito leggo i seguiti che hanno la stessa coppia a meno che non siano seguiti non collegati tra loro, ma certe volte sorvolo in relazione all'autrice che lo ha scritto. Vi potrà capitare di leggere di tale famiglia composta da fratelli e sorelle e di leggere le loro storie d'amore, se vi piacciono le serie di questo tipo, che dire, questo è il genere che fa per voi!

E ora veniamo alla mia top ten! Per poter leggere la trama basta cliccare sulla cover!
P.S. Alcune cover sono delisamente scandalose ma.. vabbè xD

post signature

16 commenti:

  1. Che carino questo post! Decisamente non conoscevo il genere... cioè, alcune cose anche me le aspettavo, ma altre no! PEnsavo che fossero un po' "lascivi", come le immagini a volte fanno intendere. Magari potrei anche dargli una possibilità, una letturina estiva/notturna magari! Grazie di avermi aperto un mondo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara! Allora, ovviamente c'è tensione sessuale tra i due, ma ti posso assicure che le scene di sesso non sono per niente volgari senza usare parole tipo cazzo (scusa il termine) o chissà che altro per indicare i genitali femminili per intenderci. Questa è una delle cose che preferisco perché si possono descrivere le scene di sesso rendendole erotiche senza usare parolaccie. Non sono i rapporti fisici il fulcro della storia ma scava nei sentimenti dei protagonisti. Per questo tra i due si creeranno molte incomprensioni, molte nasceranno da parte di lui, diciamo che la figura maschile è quella meno incline a cedere subito all'amore xD

      Elimina
  2. Direi che con alcuni punti mi hai convinta a provare un romanzo storico. Ora, non trucidarmi ma non so se La promessa di Mary Balogh sia del genere ma era la prima volta che leggevo qualcosa di così diverso che avevo cercato di trovarne altri ma senza risultato. Magari proverò con i titoli della tua Top 10 :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi ricordo quel romanzo, sono andata a leggere la trama e mi manca! Se leggi qualcuno dei titoli sopra sono curiosa di sapere se poi ti piaceranno ;D

      Elimina
  3. La Woodiwiss la conosco benissimo, ho letto penso tutti i suoi libri e mi piace molto. Concordo su tutto quello che hai detto in questo post, non li leggo sempre ma ogni tanto i libri storici se ben fatti vale la pena di leggerli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, non tutti i romance storici hanno quel qualcosa in più. Di solito leggo in base alle recensioni e quelli che ne hanno ricevute tante positive mi convincono di più a leggerle!

      Elimina
  4. Ciao Jessica, post molto interessante!
    Io non sono una gran amante del genere storico, ho letto solo una serie storica - se così può essere considerata - che è quella di Cassandra Clare sugli shadowhunters "le origini". E' un genere che ho sempre snobbato bellamente, ma ammetto che mi hai incuriosita abbastanza, quindi è probabile che provi a dargli una possibilità. Ora vado a leggermi un pò di trame dei romanzi che hai indicato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah evvai! Non ho letto la Clare però penso che tra questi romanzi e il suo ci scorre l'oceano, quindi non vorrei che ti aspettassi lo stesso con questi. Magari di simile ci starebbe la serie dei Gardella, che anch'essa è storica e urban fantasy!

      Elimina
  5. Io adoro il doppio POV però la terza persona non mi convince tanto :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo un po non ci fai più caso, davvero. Anche io non vado matta per la terza persona e inizialmente non li leggevo se sapevo che erano scritti così, ma dovresti provarci, poi se vedi che proprio non fa per te, puoi dire di averci provato ;D

      Elimina
  6. Questo è un genere che io leggo da anni, praticamente subito dopo il fantasy c'è stato l'historical romance e ho delle autrici preferite che, nonostante tutti quelli che ho letto, rimangono insuperabili e tra queste c'è appunto la mia amata Woodiwiss <3 Io invece ne ho letti una marea ambientati in america, specialmente perché una delle autrici che adoro è la Lindsey e lei principalmente li ha sempre ambientati lì <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di quelli ambientati in America ne ho letti pochi, a parte quelli della Woodiwiss e ti consiglio, se non lo hai letto, Solo per un bacio, la maggior parte sono ambientati in Inghilterra, diciamo che sono fedele alla terra che confina con la mia amata Scozia ;D
      Della Lindsey non ricordo di aver letto nulla, ma vedrò di rimediare!

      Elimina
  7. A me questo genere è sempre piaciuto. Tra quelli che hai indicato ho letto solo la Kleypass! Altre autrici che mi piacciono sono Mary Balogh ed Emma Wildes.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Kleypas è una delle migliori autrici di historical romance *^*

      Elimina
  8. Bel post!! Mi piacciono molto questo tipo di romanzi io ne ho letto uno da poco che ho trovato gratuito su Amazon ed è la sposa di Salt Hendon di Lucinda Brant e mi è piaciuto molto!!♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! Sono felice che il primo che hai letto ti sia piaciuto, spero proverai a leggere altri romanzi di questo genere!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...