Ultime recensioni

mercoledì 3 agosto 2016

✎Recensione ▫ Il segreto della regina rossa di A. G. Howard

Buon pomeriggio ♡♡♡
Non so voi ma io sto morendo dal caldo. Stare al pc sta diventando una disciplina a livello olimpionico e non per vantarmi ma sono sicura che se continua così vincerò l'oro :P
Oggi ho deciso di tornare da voi con una recensione, dato che ultimamente leggo poco il solo fatto di poterle scrivere mi tiene in allenamento. Non so voi ma ogni volta che passano dei giorni tra una e l'altra mi dimentico di come si scrivono... beati coloro che non hanno di questi problemi ;D
Il libro di cui voglio parlarvi è il volume conclusivo di una trilogia che prende ispirazione da Alice nel paese delle meraviglie. Non aggiungo altro perché la conoscerete tutti e vi lascio ai dati del libro e alla recensione:

❝ Il segreto della regina rossa
di A. G. Howard ❞

Editore:
Newton Compton - Data di uscita: 5 Maggio 2016  - Prezzo: 12.90€

Voto: ★ ★ ★ ★ ★

Trama: Dopo essere sopravvissuta al disastroso ballo, Alyssa si sente più coraggiosa che mai ed è decisa, nonostante sia una follia, a salvare i suoi due mondi e le persone che ama. Anche se questo significa sfidare la Regina Rossa su un campo minato da trucchi e astuzie, e anche se l’unico modo per raggiungere il Paese delle Meraviglie, ora che la tana del coniglio è chiusa, è quello di passare attraverso lo specchio, una dimensione parallela popolata da pericolosi mutanti. Con l’aiuto del padre, Alyssa affronta così il viaggio verso il centro della magia e del caos alla ricerca di sua madre. Riuscirà, insieme a Jeb e Morpheus, a salvare il mondo dalla distruzione in cui è intrappolato?



Recensione
Sono arrivata alla fine di questo rocambolesco viaggio. Al diavolo lo stile contorto della mia cara Aggì cioè A.G., quella palla al piede di Jeb, Alyssa e le sue fisime mentali. Al diavolo tutto. Perché si, questa è stata la degna conclusione a questa meravigliosa storia. Alla fine mi sono pure commossa e in fondo al cuore ho provato un senso di completezza. Questo è uno dei rarissimi casi in cui andremo tutte d'accordo... cioè, lo spero. Ho capito che la Howard non è perfetta ma questo suo essere fuori dagli schemi ha dato un finale che accontenterà un po tutti. E' stato come come doveva essere, magico e puramente fiabesco.  Fin dal primo volume in cui Alyssa è caduta nella tana del coniglio (o per meglio dire.. del Corniglio) sono stata catapultata in un universo distorto in cui ogni creatura del paese delle meraviglie non era come ce le aveva descritte Carroll. Dove regnava caos e una regina cattiva pronta a tutto pur di riprendersi il suo trono. La Howard è riuscita a dare vita ad una storia in cui ha dato tutta se stessa: ambientazioni fantasiose, creature bizzarre, avventura, famiglia, seduzione ma in partitolare... l'amore. Perché sarà proprio in questo volume che si vedrà un amore puro e nobile, un amore pronto a scendere a dei compromessi pur di stare insieme alla persona amata.
Ogni personaggio svelerà le sue carte, niente sarà lasciato in sospeso. Ogni segreto vedrà qui la sua luce.
Mi mancheranno tutti i personaggi anche Jeb che nonostante l'abbia sempre trovato buttato a caso in questo ultimo volume ha dato tutto se stesso, ha fatto pace col passato e scelto l'uomo che vuole essere nel suo futuro. Ma c'è uno in particolare che mi mancherà, quel Netherling doppiogiochista, bugiardo, manipolatore e pieno di fascino. Nelle battute finali mi ha veramente sorpresa, fatta piangere e innamorare ancora di più. Morpheus è e sarà sempre uno dei migliori personaggi esistenti nell'universo dei retelling. Alyssa, che dire di te? Non sempre andata d'accordo con te, ma ho capito i tuoi sentimenti e le tue scelte. Hai sempre combattuto per le persone che amavi anche se eri spaventata e all'inizio non volevi farlo hai accettato il tuo destino.
Lo stile della Howard non sarà insuperabile ma tutt'altro che lineare e votato alla confusione e ad una immaginazione illimitata. Spesso mi sono sorpresa a non capire delle scene o all'aspetto dei personaggi del Paese delle meraviglie ma non mi sono fermata e ho continuato a leggere rimandone affascinata. Ne servirebbero molte di queste autrici che usano una così fervida immaginazione.
post signature

4 commenti:

  1. Bella recensione:) Io ho letto i primi due e il terzo è pronto sul kindle. Ammetto però di non essermi innamorata, contro ogni pronostico, di questa trilogia. In compenso mi sono innamorata di Morpheus, quindi se tu sei contenta del finale immagino che lo sarò anch'io:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio <3
      Come ho detto sopra secondo me è lo stile della Howard a non essere perfetto ma non posso dire lo stesso per il worldbuilding. Sia ambientazione che personaggi erano molto originali e la storia ha avuto un suo perché dall'inizio dalla fine. Aveva un suo filo logico ed ogni segreto è stato svelato al momento adatto. Se la Newton pubblica altri suoi lavori li leggerò sicuramente!

      Elimina
  2. ahhhhh uan recensione che mi ha entusiasmata come poche! Mi hai catturata Jess, ho questa trilogia ma non l'ho ancora letta, a questo punto scala la mia Tbr estiva e penso che la inizierò entro settembre,spero! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aww ti ringrazio tantissimo Ely!! Non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi, le tue recensioni sono sempre così belle!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...