Ultime Recensioni

venerdì 30 marzo 2018

✎Recensione ▫ Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia

Buon giorno ❤
In realtà volevo pubblicare prima questa recensione (ad esempio la scorsa settimana) ma non c'è stato mai un momento libero per mettersi a scrivere in santa pace (senza che un essere umano o canino interrompa la mia solitudine e decida di accendere la tv o pretendere che faccia la massaggiatrice). Quindi beccatevela oggi, so che a molti interessava leggere la mia opinione ;D

Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia
SERIE: AUTOCONCLUSIVO
Titolo: Ti ho trovato fra le stelle
Autore: Francesca Zappia
Editore: Giunti
Prezzo: 12.00€
Voto: 
TRAMA:
Nel mondo reale, Eliza Mirk è una ragazza timida, poco socievole e solitaria. Online, è Lady Constellation, autrice anonima di «Monstrous Sea», un webcomics adorato da milioni di followers in tutto il mondo. Eliza non si sente mai sola, la sua comunità digitale la fa sentire amata e parte di qualcosa di importante. Poi a scuola conosce Wallace, un ragazzo che non parla con nessuno ma decide di aprirsi proprio con lei, ed Eliza comprende che anche la vita offline vale la pena di essere vissuta. Ma quando accidentalmente la sua identità segreta di Lady Constellation viene svelata al mondo, tutte le sue certezze e i suoi punti fermi - online e offline - vanno in frantumi...
Recensione
Questo è il romanzo per eccellenza per chi come noi ha una passione così grande che unisce persone da ogni parte del mondo e riesce a creare delle amicizie meravigliose. Ti ho trovato fra le stelle non parla solo di una ragazza e della sua webcomic, c'è tanto in questo libro: parla di amicizia, amore e percorsi per affrontare le nostre più grandi paure e uscire finalmente da nostro guscio. Eliza è un personaggio che sento un po vicino a me, è il tipo che sta sempre per conto suo, in un'unica parola: asociale. Non parla quasi mai, non si adegua alla massa, non ha amici ed è considerata un po stramba. Indossa vestiti che nascondono il suo fisico, la sua famiglia non la capisce e non si interessa alla vita dei suoi due fratelli minori, l'unica cosa che le da gioia è Mare dei mostri, la sua webcomic che è amata non solo da lei ma da milioni di lettori, un fenomeno così grande che ne sente addosso tutto il peso e vive in segreto. Sa che Lady Costellation (il nickname scelto per pubblicare la sua storia) e Eliza Mirk sono due persone differenti, la prima forte e coraggiosa mentre l'altra timida, insicura, che passa inosservata tra la gente. Come dicevo, ho provato una certa vicinanza ad Eliza, in particolare nella sua difficoltà a fare amicizia e sentire quasi sempre il bisogno di scappare via quando ci troviamo in una situazione che ci mette profondamente a disagio. Non è facile per chi convive con la timidezza essere estroversi, alcune volte ci riesce più facile essere noi stessi dietro un schermo, perché è lì che di solito troviamo persone che condividono i nostri interessi, che ci capiscono anche se viviamo a miglia di distanza.
Storia dentro una storia visto che il libro riporta citazioni e disegni di Mare di mostri. All'interno si respirava proprio questo amore profondo per il fumetto, una delle cose belle è che non viene mai messo da parte ed è una figura centrale del romanzo. Su Mare di mostri ruota la vita della protagonista e degli altri personaggi come Wallace che si iscrive alla scuola di Eliza e caso vuole essere un grande fan della serie e suo grande scrittore di fan fiction. Entrambi si trovano, entrambi silenziosi e spesso da soli. Il loro è un rapporto che cresce piano piano, fatto di sguardi, bigliettini e quell'amore per Mare di mostri che permette ad Eliza di uscire dalla sua stanza e provare nuove esperienze. I due sono molto teneri, si sente proprio che il loro è un amore adolescenziale pieno di farfalle nello stomaco. Entrambi hanno qualcosa che devono affrontare, ed è grazie all'altro che proveranno a prendere in mano la situazione e farsi aiutare.
Lo stile dell'autrice mi è piaciuto tantissimo, riesce veramente a farti entrare nella testa di Eliza e percepire i suoi problemi e le sue difficoltà con una naturalezza sconcertante. Vorrei solo fare un appunto su Mare di mostri che si, belle le citazioni, ma avrei preferito che venisse dato più spazio alla storia, che venisse aggiunta una vera e propria trama perché non vi nascondo che non ci ho capito quasi nulla, l'autrice avrebbe dovuto o lasciare la trama alla conclusione del romanzo o permettere ad Eliza di raccontarci in un capitolo il suo fumetto.
Un ultima cosa che mi ha fatto storcere il naso (e tanto) è stato verso il finale, c'è stato un momento in cui Wallace ha detto e fatto cose che non sono davvero riuscita a digerire. Non solo indifferente verso quello che stava affrontando in quel preciso istante Eliza ma pure egoista visto che ha pensato unicamente a se stesso. Per fortuna sul finale si è ripreso ma non vi nascondo che gli ha fatto perdere parecchi punti.
Lo consiglio? Si, senza ombra di dubbio! E' uno di quei libri che se potessi consiglierei alla me adolescente e a tutti quei giovani ragazzi che come Eliza vivono con difficoltà la vita reale e riescono ad essere loro stessi solo nel mondo online. Forse mettersi nei panni di Eliza e vivere con lei il suo lento cambiamento potrebbe spingerli a seguire le sue orme.
Volevo solo aggiungere un'ultima cosa sull'edizione del libro che a parer mio è bellissima. C'è una cura nei dettagli, nella cover, che solo applausi alla Giunti. Copertina flessibile a parte vi consiglio di acquistarlo anche per i meravigliosi disegni all'interno e con quel prezzo davvero, non lasciatevelo scappare!

15 commenti:

  1. Foooorse mi hai convinta. Potrei prenderlo n considerazione ma mi sa che o lo leggerò in biblioteca o in digitale anche perchè vorrei leggere l'edizione eng

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendilo e fammi sapere! Secondo me ti potrebbe piacere ;D

      Elimina
  2. Oh mi ispira sempre di più..

    RispondiElimina
  3. Quanto ti invidio questa lettura *_* sembra un romanzo di formazione *_*

    RispondiElimina
  4. Io invece non so quando riuscirò a scrivere la recensione, anche se spero presto xD Come ben sai, comunque, sono d'accordo con te sui punti di Mare di Mostri e di Wallace. Fossi stata in Eliza, forse, gliel'avrei fatta sudare un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome! L'ha perdonato un po troppo facilmente :(

      Elimina
  5. Avendo già letto Made You Up e sapendo quindi come scrive la Zappia, sono convinta che amerò questo libro ancora di più di quanto non abbia fatto con il primo.
    Appena uscirà il paperback inglese sarà mio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io non vedo l'ora di leggermi la tua recensione per vedere se la pensiamo allo stesso modo :)

      Elimina
  6. Adesso dopo le tue parole sono ancora più decisa a leggerla.
    A parte la cover che trovo molo molto bella credo che mi piacerà proprio la storia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii leggilo e poi fammi sapere!!! <3

      Elimina
  7. Ero quasi convinta già dalla sinossi, poi ho letto la tua recensione.. ed ecco un altro libro che fa capolino nella mia WL! AHAH c:

    RispondiElimina
  8. Assolutamente e completamente d'accordo con te!Wallace sul finale ha perso punti ma fortunatamente si è svegliato in tempo.
    Un abbraccio ♥

    RispondiElimina
  9. LO VOGLIO LO VOGLIO LO VOGLIO
    sono andata ieri in libreria, ma era finito. Quindi devo aspettare la prossima settimana, SIGH (vabbè che ho tipo quattro libri in lettura, ma vabbè...)

    RispondiElimina